Categoria: Senza categoria

3 Giu

Videoproiettori: differenze sostanziali tra questo strumento e una televisione

I videoproiettori sono degli strumenti che si utilizzano principalmente per realizzare delle proiezioni di vario genere, che possono essere sia semplicemente relative allo svolgimento di attività professionali legate al lavoro o alla scuola, sia invece ad attività che sono invece connesse al settore casalingo e domestico. In effetti oggi come oggi l’utilizzo dei videoproiettori sta diventando sempre più sdoganato anche in quei settori di utilizzo dove un tempo non si faceva alcun uso di questi strumenti. Di solito conosciamo i videoproiettori perchè vengono spesso utilizzati durante convegni, nelle lezioni universitarie o nelle scuole, o magari per realizzare delle presentazioni di lavoro da proiettare poi per un vasto pubblico. Conosciamo invece meno l’utilizzo di questi strumenti per quello che riguarda delle attività più amatoriali, come quelle che si possono realizzare anche in casa. Chi per la prima volta si appresta a

2 Giu

Borracce termiche e capacità: quali sono le opzioni tra cui poter scegliere?

Tutti coloro che, per motivi diversi, potrebbero trovarsi a passare parecchio tempo fuori casa e magari anche all’aperto, conoscono bene l’utilità di avere con sè dell’acqua o comunque delle bibite con cui dissetarsi durante la giornata. E’ anche vero che, sopratutto nei mesi estivi, sole e caldo possono rendere la vostra acqua un vero e proprio brodo imbevibile. Cosa potete fare per evitare che questo avvenga? Una delle migliori opzioni che potreste valutare è quella di acquistare e utilizzare una comoda e pratica borraccia termica. Di cosa si tratta? Di una semplice borraccia che è però realizzata in materiali adatti e che è provvista di un rivestimento interno che possiamo definire termico, quindi adatto a mantenere una determinata temperatura. Le borracce termiche sono quindi perfette sia in estate che in inverno, in quanto sono ideali per mantenere le vostre bevande

28 Mag

Motozappa e motore: quali caratteristiche vanno valutate nella scelta?

Gli strumenti che potremmo utilizzare per prenderci cura del nostro giardino e degli spazi esterni della nostra casa sono davvero molti e di vario genere. In effetti molto dipende dalla tipologia di lavori e di operazioni che vi troverete a svolgere per prendervene cura; per esempio, chi si trova a dover curare non solo semplicemente della bellezza del giardino ma anche di operazioni che hanno a che vedere magari con orti, piante da frutto e via dicendo, potrebbe aver bisogno di strumenti più specifici che rendano queste operazioni più semplici da effettuare ma anche più efficaci. Uno degli strumenti che in questo campo potrebbe rappresentare un esempio emblematico è la motozappa; questo strumento infatti si utilizza proprio per andare ad occuparsi del terreno, per prepararlo per esempio alla semina e per renderlo quindi pronto alle varie operazioni che si potrebbero

23 Mag

La batteria di un pulisci vetri

Uno dei fattori che dobbiamo tenere in conto prima di acquistare un pulisci verti è sicuramente legato alle prestazioni della batteria. Ad oggi quasi tutti i modelli di pulisci vetri automatici sono a batteria e non esistono attualmente modelli alimentati a cavo o per lo meno non sono semplici da trovare. Ci sono una serie di parametri della batteria da considerare, primo fra tutti sicuramente l’autonomia, ossia la durata. In genere un’autonomia di 20, massimo 35 minuti, è quello che ci si può aspettare da un pulisci vetri. Occorre considerare in questo caso che il tempo per la pulizia di una finestra è di circa 2 minuti, e quindi possiamo dire che si tratta di un tempo ragionevole per fare tutte le pulizie domestiche. Ma se invece dovete pulire le vetrate di un negozio, o avete molti vetri da dover

27 Dic

Come applicare al meglio il trucco agli occhi?

Gli occhi sono una parte fondamentale da truccare, per rendere il make up impeccabile e di effetto. Per poter applicare i prodotti in maniera omogenea e ottimale però avremo bisogno degli applicatori, ossia strumenti appositi per lo scopo. Vediamo insieme quali sono!

  Gli applicatori per ombretto servono per stendere tale prodotto sulla palpebra. Possiamo usarli sia con ombretti asciutti che bagnati, a seconda dell’intensità finale che vogliamo ottenere. Ci sono anche dei pennelli con sfumino, che vengono usati per sfumare la matita – e creare effetti come lo smokey eyes. Non può mancare nella nostra trousse un applicatore per trucco occhi da ombretto angolato, che serve anche per stendere l’eye-liner (se ne scegliamo uno sottile);

  Gli applicatori di precisione si usano per applicare un secondo ombretto sulla palpebra dell’occhio. Di solito su usano con colori diversi, per